sabato 12 gennaio 2013

Altre 10 domande





Nel sito Dibattito Scienza, “gemmato” dall'omonimo gruppo Facebook di cui ho parlato nei post Questionario sulla Scienza  e Habemus responsa!, si sono democraticamente proposte e poi votate le domande, 10 in tutto, da sottoporre prima delle elezioni ai rappresentanti dei principali partiti (sarebbe stato impossibile farlo con tutti i partiti che teoricamente parteciperanno alle elezioni!).

Purtroppo non è stato possibile presentare le famose 6 domande ai candidati alle primarie dei vari partiti, come era previsto ed è stato fatto con i 5 candidati del PD, semplicemente perché alla fine quello è stato l'unico partito in cui si siano svolte elezioni primarie!

Ma lascio la parola al sito, gestito dall'ottimo Moreno Colaiacovo:

Le domande di Dibattito Scienza sono rivolte ai leader delle principali forze politiche che si sfideranno alle prossime elezioni: Silvio Berlusconi, Pierluigi Bersani, Oscar Giannino, Beppe Grillo, Antonio Ingroia e Mario Monti. Invitiamo i candidati a mandare le loro risposte all’indirizzo mail info@dibattitoscienza.it entro la mezzanotte del 31 Gennaio. Chiediamo inoltre la cortesia di non superare, per ogni risposta, il limite di 3 cartelle (6000 battute).
1) Investimenti, meritocrazia, trasparenza: quali provvedimenti intende adottare per il rilancio di università e ricerca pubblica?
2) Quali provvedimenti concreti intende adottare per favorire l’innovazione e l’investimento in ricerca delle imprese private?
3) Le direttive 20-20-20 definiscono le politiche energetiche europee. Quali azioni concrete intende adottare per garantire all’Italia un piano energetico in grado di migliorare l’efficienza e minimizzare l’impatto ambientale e il costo dell’energia?
4) Come intende occuparsi della produzione, gestione e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, per migliorare l’impatto su ambiente e qualità della vita?
5) Quali misure concrete intende adottare per la messa in sicurezza del territorio nazionale dal punto di vista sismico e idrogeologico? E quali per stimolare il settore edilizio conciliandolo con la salvaguardia del territorio e la lotta alla criminalità organizzata?
6) Qual è la sua opinione sull’Agenda Digitale approvata dal precedente governo e quali sono le sue proposte concrete per la diffusione della banda larga in tutto il Paese?
7) La legge 40 sulla procreazione medicalmente assistita è stata messa in discussione più volte negli ultimi mesi, con diverse sentenze tra cui quella della Corte di Strasburgo. Si impegnerà ad adeguare questa legge alla giurisprudenza italiana ed europea? Qual è invece la sua posizione a proposito del testamento biologico?
8) Data l’importanza della scienza e della tecnologia nella società contemporanea, quali misure intende adottare, anche a livello scolastico, per favorirne lo sviluppo e contrastare anche il diffuso analfabetismo scientifico e matematico?
9) Come pensa che il suo governo si debba occupare di modifiche climatiche causate dall’uomo? Quali interventi metterà in atto per la mitigazione e/o prevenzione dell’innalzamento dei gas serra?
10) Qual è la sua posizione in merito all’uso di animali nella ricerca biomedica? Pensa sia corretto limitare l’uso di alcune specie animali a scopo di ricerca?

                                                                               *  *  *  *  *  *                                                                                                                                              
Ovviamente, le domande risultanti dalle proposte degli iscritti al sito e dal successivo sondaggio erano più articolate, ma sentiti i suggerimenti della “base” si è pensato bene di riformulare alcune di esse per renderle più stringate ed evitare possibili suggerimenti di risposta.

Riporto qui anche la prima bozza con le 10 domande “estese”:
  1. Quali politiche intende perseguire per il rilancio di università e ricerca pubblica? Aumenterà gli investimenti? Adotterà provvedimenti per rendere più meritocratico e trasparente il sistema accademico italiano, sia dal punto di vista della ripartizione delle risorse sia della carriera di docenti e ricercatori?
  1. Intende adottare provvedimenti concreti, per esempio esenzioni e riduzioni fiscali, per favorire l’innovazione e l’investimento in ricerca delle imprese private?
  1. La Direttiva 2020 definisce le politiche energetiche europee. Quali politiche intende mettere in campo per garantire all’Italia un approvvigionamento energetico in grado di minimizzare impatto ambientale e costo dell’energia?
  1. Come intende occuparsi della gestione dei rifiuti solidi urbani, che è attualmente un’emergenza in alcune aree del paese? Quali misure intende adottare per quanto riguarda la loro produzione e il loro smaltimento, in modo da ridurne l’impatto sull’ambiente e la qualità della vita?
  1. Quali misure concrete intende adottare per la messa in sicurezza del territorio nazionale dal punto di vista sismico e idrogeologico? E quali per stimolare il settore edilizio conciliandolo con la salvaguardia del territorio e la lotta alla criminalità organizzata?
  1. Qual è la sua opinione sull’Agenda Digitale approvata dal precedente governo? Si impegnerà per attuarne i contenuti o intende modificarla? Possiamo contare su un suo impegno concreto per la diffusione della banda larga in tutto il paese?
  1. La legge 40 sulla procreazione medicalmente assistita è stata messa in discussione più volte negli ultimi mesi, con diverse sentenze tra cui quella della Corte di Strasburgo. Se dovesse vincere le elezioni, si impegnerà ad adeguare questa legge alla giurisprudenza italiana ed europea? Qual è invece la sua posizione a proposito del testamento biologico?
  1. Data l’importanza della scienza e della tecnologia nella società contemporanea, non ritiene che i programmi scolastici vadano riveduti, anche aumentando le ore settimanali riservate alle scienze nelle scuole superiori? Come si impegnerà il suo Governo per combattere il diffuso analfabetismo scientifico e matematico?
  1. Come pensa che il suo governo si debba occupare di modifiche climatiche causate dall’uomo? Intende affrontare il problema solo con strumenti per la mitigazione oppure con la prevenzione dell’innalzamento dei gas serra?
  1. Qual è la sua posizione in merito all’uso di animali nella ricerca biomedica? Pensa sia corretto limitare l’uso di alcune specie animali a scopo di ricerca? Si impegnerà ad attuare la direttiva europea del 2003 riguardo alla sperimentazione animale per i prodotti cosmetici?
Come integrante del gruppo firmatario delle prime 6 domande e iscritta al sito DS e partecipante al suggerimento e alla votazione delle 10 domande, valuterò negativamente la mancata o incompleta risposta da parte dei candidati a tali domande.   

6 commenti:

  1. SE mai ci saranno risposte, conto sulla loro pubblicazione per avere un'idea più chiara su chi andare a votare. Ferma restando la riserva sul fatto che è ormai consuetudine rispondere (sempre SE) dando per scontato, promettendo impegni in prima persona, che questi saranno punti basilari del loro buon governo. Sicurissimo che questa loro promessa sarà mantenuta, esattamente come quelle di tutte le pre-elezioni precedenti, fermandomi alla nascita della repubblica.
    Purtroppo i tempi mi sembrano ristretti (e d'altra parte con le elezioni alle porte, evidentemente non potevano essere allungati), e agli interrogati forse mancherà il tempo materiale per capire di cosa trattano le domande; credo che di questi argomenti non ne abbiano mai sentito parlare, altrimenti almeno a una o due delle domande avrebbero risposto coi fatti (o almeno fatto finta di farlo).
    Ciao, buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi unisco al tuo pessimismo, ma sai com'è, la speranza è l'ultima a morire...
      Se non altro diamo un po' da fare ai loro staff elettorali, con quel che paghiamo ai partiti che almeno lavorino un po'! ;-)

      Elimina
    2. Io sono ancora più pessimista. L'altra sera ho assistito a una conferenza (per contadini) dove il relatore (che vende sementi OGM) spargeva melma su indovinate cosa? Sì, gli OGM. Ma c'è Monti, con la lista Casini per l'Italia, o Silvio, che già conosciamo.

      Elimina
    3. "Casini per l'Italia" è perfetto!

      Elimina
    4. Direi genericamente beneaugurante, sicuramente più preveggente dei Maya.

      Elimina